persone che, a seguito di traumi o interventi, non presentano più una mobilità efficiente. In questo caso si ha bisogno della cosiddetta carrozzina per disabili. Modelli in commercio ce ne sono tantissimi. Come fare a capire quale scegliere? Ecco allora la nostra lista dei cinque modelli di sedie a rotelle migliori del 2018. La classifica si basa sull’efficienza della carrozzina e sul rapporto qualità/prezzo.

1. La migliore carrozzina in termini di qualità prezzo

La prima che menzioniamo è una sedia a rotelle pieghevole. Queste, sono sicuramente considerate le più comode, in quanto facili da trasportare anche in auto e non creano un particolare ingombro. Sono inoltre le più economiche in commercio. Ecco perché abbiamo scelto la sedia a rotelle ad autospinta pieghevole di Moretti, nota azienda italiana che da sempre è emblema di affidabilità e buona qualità nel campo degli ausili medici.

La carrozzina per disabili in questione funziona ad auto spinta, quindi l'utente può muoversi in completa autonomia, è dotata di telaio pieghevole ed è per questo leggera e funzionale. Pesa infatti solo 17.5 kg ed ha una portata massima di 120 kg. La sedia è a crociera singola ed è dotata di seduta in nylon, materiale confortevole perché resistente, facile da pulire e idrorepellente. Le ruote posteriori sono in alluminio a razzi, quelle anteriori sono in PVC. Le pedane sono estraibili e regolabili. Insomma questa sedia a rotelle pieghevole ad autospinta sembra avere tante delle caratteristiche che deve possedere una carrozzina per essere performante. Il design total black con telaio in blu la rende inoltre elegante e signorile. Considerando le sue caratteristiche il prezzo è molto conveniente.

SEDIA A ROTELLE / CARROZZINA DISABILI AD AUTOSPINTA PIEGHEVOLE - SINGOLA CROCIERA - MORETTI Mod. START CP100 - Medisanshop.com

2. La migliore sedia a rotelle da transito

La seconda carrozzina che inseriamo nella nostra lista è a nostro avviso la migliore nella categoria sedie a rotelle da transito, quelle sedie a rotelle che hanno cioè bisogno di un operatore che le guidi. Anche questa è firmata Moretti ed è pieghevole, a doppia crociera, è quindi molto pratica da portare con sé. Pesa 17.5 kg ed ha una portata massima di 150 kg. È molto

Lettino medico: guida all'acquisto - Medisanshop.com


Un lettino medico è sicuramente una componente importante in uno studio professionale. Scegliere quello giusto non è sempre semplice. Ecco perché abbiamo pensato ad una guida su come scegliere il miglior lettino medico, in base alle proprie esigenze.

Per prima cosa bisogna spiegare a cosa serve. Chiaramente un lettino medico è un elemento di arredamento utilizzato negli studi medici o anche centri estetici per far stendere il paziente durante una visita o una seduta di terapia.

In commercio esistono vari tipi di lettini medici a prezzi anche piuttosto competitivi. Ma vediamo quali sono i vari modelli e le differenze tra l’uno e l’altro.

La prima cosa dunque da considerare prima di acquistarne uno è sicuramente l’uso che di esso se ne farà.

Esistono infatti lettini da visita, che sono dunque utilizzati in ambulatori o studi medici, i lettini da massaggio che invece hanno la funzione specifica di essere da sostegno durante una terapia di massaggio.

E vi sono quelli che invece hanno duplice funzione, quindi adatti sia per visite che per massaggi.

Vi sono poi lettini specifici come il lettino ginecologico, che è dotato di reggi gambe e altri accessori aggiuntivi. 

Quale tipologia di lettino medico scegliere?

Bisogna fare però un’ulteriore importante distinzione: quella tra il lettino elettrico e il lettino idraulico. La distinzione non comporta solo la regolazione dello schienale che sarà avverrà appunto elettronicamente o manualmente, ma anche  la possibilità di regolare l’altezza del lettino. Mentre infatti il lettino elettrico si eleva automaticamente mediante un telecomando,  il lettino idraulico funziona a spinta idraulica.

Lettino medico: guida all'acquisto - Medisanshop.com

Detto questo, è importante considerare poi se si tratta di un lettino da ambulatorio fisso o che deve avere la possibilità di essere spostato. Nel primo caso si sceglierà un semplice lettino medico standard, nel secondo si preferirà uno pieghevole, pratico da spostare. Esistono poi i lettini pieghevoli a valigia, molto comodi per chi fa frequenti spostamenti come fisioterapisti ed estetiste.

Da considerare è anche il materiale. Perché in commercio vi sono i lettini medici in acciaio, in alluminio e i lettini in legno, spesso considerati anche un bell’arredamento di design.

Insomma, se la domanda è quale lettino medico scegliere, per avere la risposta è necessario prendere in considerazione non solo il prezzo, ma anche la funzione ad esso associata.